sei in: home -> Cos'√® il Comitato: organigramma   
torna alla home page fioretto - spada - sciabola

IL COMITATO REGIONALE F.I.S. EMILIA-ROMAGNA: ORGANIGRAMMA


Il Comitato Regionale FIS è l'organismo territoriale della Federazione Italiana Scherma che ha lo scopo "di promuovere, sviluppare e diffondere lo sport della Scherma, in tutte le sue forme, nel proprio ambito territoriale." e che "A tal fine coordina l'attività agonistica in conformità alle disposizioni del Consiglio Federale, operando in conformità al Regolamento di Amministrazione e Contabilità della FIS."
Viene istituito in tutte le regioni ove esistono almeno dieci società aventi diritto di voto (diversamente viene eletto un Delegato regionale).
Da statuto federale è composto da due organismi: il Presidente del Comitato e il Consiglio regionale. Entrambi gli organi vengono costituiti attraverso elezioni separate che si tengono entro il 30 novembre dell'anno in cui si svolgono le Olimpiadi e pertanto ha una validità quadriennale.
Generalmente, in occasione della prima riunione del Consiglio viene eletto il Vicepresidente ed il Segretario del Comitato.

IL PRESIDENTE DEL COMITATO REGIONALE
Daniele Delfino
Daniele Delfino Luogo e data di nascita: Forlì, 19 aprile 1961
Professione:
Sede legale: Via Vanvitelli n. 10
Tel.: Fax:
e-mail: presidente@schermaemiliaromagna.it
Società schermistica: Circolo Ravennate della Spada - Ravenna
Note: Già maestro di chiara fama, è stato rieletto Presidente CRER il 16 novembre 2016 ed è al suo secondo mandato.
Il Presidente Regionale ha la rappresentanza legale del Comitato nel territorio di competenza, dirige il Comitato e convoca e presiede le riunioni del Comitato regionale e nei termini e casi stabiliti convoca l'Assemblea Regionale.
Egli è inoltre responsabile, unitamente al Consiglio regionale, nei confronti del Consiglio Federale del funzionamento del Comitato e dell'impiego dei fondi assegnati dalla F.I.S. per le spese di funzionamento del Comitato stesso.
Rappresenta ai fini sportivi la F.I.S. nel territorio ed in particolare sovrintende al regolare svolgimento delle competizioni e garantisce il funzionamento delle strutture e dei settori federali assegnati dal Consiglio Federale al territorio di competenza.
Il Presidente del Comitato regionale viene eletto dall'Assemblea regionale, organo supremo di rappresentanza territoriale FIS e costituita dai rappresentanti degli affiliati, degli atleti e dei tecnici.
Questi sono generalmente (nella loro persona o nella persona delegata) i presidenti delle società, i rappresentanti degli atleti eletti all'Assemblea regionale (7 per l'Emilia-Romagna) e i rappresentanti dei tecnici (4 per l'Emilia-Romagna).

IL CONSIGLIO REGIONALE

CONSIGLIERI RAPPRESENTANTI DELLE SOCIETÀ
Stefano Formenti Stefano Formenti,
Luogo e data di nascita: Ferrara, 17 giugno 1968
Professione: Vigile del Fuoco
Società: Zinella Scherma ASD, S. Lazzaro di Savena (BO)
e-mail: stefano-magda@libero.it
Note: È al suo quarto mandato dopo la rielezione del 16 novembre 2016. Tra le altre cose si occupa della gestione dei materiali tecnici della Federazione (pedane e apparecchi di segnalazione) utilizzati in occasione dello svolgimento della maggior parte delle gare che vengono organizzate sul territorio regionale.
Cesare Masina Cesare Masina,
Luogo e data di nascita:: Piacenza, 1 aprile 1965
Professione: Architetto
Società: Circolo della Scherma G. Pettorelli, Piacenza
e-mail personale:: cesare.masina@gmail.com
Note: Eletto con le elezioni del 16 novembre 2016 è al suo primo mandato.
Lorenzo Muscari Lorenzo Muscari,
Luogo e data di nascita:: Imola, 7 maggio 1961
Professione:: ...
Società:: Circolo della Scherma Imola
e-mail:: info@schermaimola.it
Note: Membro ormai storico del Consiglio (si sono perse le tracce della sua prima apparizione nell'Organo) è stato rieletto con le elezioni del 16 novembre 2016.
Giuseppe Sermasi Giuseppe Sermasi,
Luogo e data di nascita: Mirandola (MO), 26 maggio 1954
Professione: Imprenditore
Società: SEF Virtus Scherma, Bologna
e-mail: giuseppe.sermasi@imtechsrl.com
Note: Eletto con le elezioni del 16 novembre 2016 è al suo secondo mandato.

CONSIGLIERE RAPPRESENTANTE DEGLI ATLETI
Fabrizia Alessandrini Fabrizia Alessandrini,
Luogo e data di nascita:: Torino, 2 agosto 1964
Professione:
Società: Sintofarm Koala Scherma, Casalgrande (RE)
e-mail personale:: schermakoala@schermakoala.it
Note: Rieletta con le elezioni del 16 novembre 2016 è al suo secondo mandato. Tra le altre cose si occupa delle iniziative promozionali relative al comparto "under 10".

CONSIGLIERE RAPPRESENTANTE DEI TECNICI
Marco Melli Marco Melli,
Luogo e data di nascita: Parma, 9 gennaio 1969
Professione: ...
Società: Club Scherma La Farnesiana, Parma
e-mail: mellimarco@libero.it
Note: È stato rieletto alla carica con le elezioni del 16 novembre 2016. Tra le altre cose si occupa della formazione degli istruttori e del settore Paralimpico.


Il Consiglio regionale √® un Organo territoriale composto da rappresentanti delle societ√†, dei tecnici e degli atleti. Lo Statuto federale prevede che in Emilia-Romagna, essendo presenti pi√Ļ di quindici societ√† schermistiche con diritto di voto, il Consiglio sia costituito da sei consiglieri: quattro rappresentanti delle societ√†, uno dei tecnici ed uno degli atleti.
I Consiglieri rappresentanti delle società affiliate vengono eletti dai Presidenti delle società con diritto di voto (o dai loro delegati) in occasione dell'Assemblea regionale elettiva, subito dopo l'elezione del Presidente del Comitato (l'Assemblea elettiva si svolge entro il 30 novembre dell'anno in cui si svolgono le Olimpiadi), quelli dei tecnici e degli atleti invece vengono eletti rispettivamente da tutti i tecnici e da tutti gli atleti tesserati che partecipano alle elezioni che si svolgono prima dell'Assemblea regionale elettiva.
Senza entrare troppo nel dettaglio, per il quale eventualmente rimandiamo alla lettura dello Statuto e del Regolamento Organico, si possono riassumere le competenze del Consiglio regionale attraverso l'assolvimento dei compiti necessari per la gestione dell'attività federale nell'ambito territoriale di competenza, secondo le disposizioni quadro del Consiglio Federale, curando ad esempio:
  1. la propaganda e la promozione nella propria circoscrizione della disciplina della Scherma e la costituzione di sodalizi sportivi;
  2. l'amministrazione dei fondi assegnati dal Consiglio Federale e delle altre entrate comunque riscosse con l'obbligo del relativo rendiconto e con l'osservanza delle norme amministrative stabilite dal Regolamento di amministrazione della F.I.S.;
  3. la rigida osservanza, da parte degli Affiliati e dei Tesserati, delle norme statutarie e regolamentari e delle disposizioni federali;
  4. l'invio al Consiglio Federale, alla fine dell'anno, di una relazione scritta sull'attività svolta nella circoscrizione di competenza e la trasmissione alla F.I.S. di ogni anno dei rendiconti finanziari secondo le prescrizioni del regolamento di Amministrazione.
  5. la predisposizione del programma di attività da sottoporre all'Assemblea Ordinaria quadriennale.
Le elezioni del 16 novembre 2016 hanno portato alla costituzione dell'attuale Consiglio che risulta composto come riportato qui a fianco: