FIS - Comitato Regionale Emilia Romagna fioretto - spada - sciabola

Ultimo aggiornamento: 22/02/2021
Pubblicati i risultati delle elezioni per il nuovo Comitato regionale FIS



NEWS

Elezioni rinnovo CRER ELETTO IL NUOVO COMITATO REGIONALE FIS EMILIA-ROMAGNA
Sabato 20 febbraio, presso l'Hotel Molino Rosso di Imola, si è svolta l'assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche del Consiglio Regionale FIS Emilia-Romagna.
Tra gli aventi diritto al voto erano presenti 12 rappresentanti di società su 19 aventi diritto, 5 rappresentanti degli atleti su 6 e 3 rappresentant dei tecnici su 3. Giulia Alessandro inoltre, essendo candidata al ruolo di rappresentante degli atleti, ha rinunciato al voto.
Le votazioni hanno decretato il seguente esito:
  • PRESIDENTE DEL COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA:
    Daniele Delfino (A.S.D. Circolo Ravennate della Spada)
    18 voti + 1 scheda bianca
  • RAPPRESENTANTI DEGLI AFFILIATI NEL CONSIGLIO REGIONALE:
    Stefano Formenti (Zinella Scherma A.S.D. San Lazzaro) - 11 voti
    Antonella Greggi (Circolo schermistico Forlivese A.S.D.) - 10 voti
    Cesare Masina (A.S.D. C.S. Pettorelli Piacenza) - 10 voti
    Schede bianche 1
  • RAPPRESENTANTE DEGLI ATLETI NEL CONSIGLIO REGIONALE:
    Giulia Alessandro (Pentamodena A.S.D.)
    4 voti
  • RAPPRESENTANTE DEI TECNICI NEL CONSIGLIO REGIONALE:
    M.o Marco Melli (Club Scherma La Farnesiana Parma A.S.D.)
    3 voti
Un grande in bocca al lupo al nuovo gruppo!!!

Il nuovo Comitato Regionale, nella foto anche il Consigliere nazionale Alberto Ancarani
Il nuovo Comitato Regionale, a destra
anche il Consigliere nazionale Alberto Ancarani




Ermes Carati ERMES NON C'È PIÙ
Il Presidente del CRER e tutto il Consiglio Direttivo, hanno mestamene appreso dai familiari la notizia della scomparsa di Ermes Carati e si uniscono con affetto al dolore della famiglia.
Ermes è forse poco conosciuto dai più giovani, ma, chi ha un po' di esperienza nel mondo della scherma regionale, ha ben presente la persona e il ruolo costante di profonda dedizione al nostro movimento sportivo.
Nato a Bologna il 15 marzo 1936, dopo una discreta carriera da atleta come spadista, si dedica con grande passione all'attività di dirigente sportivo: nel 1970 risulta già essere segretario della SEF Virtus Bologna, dove rimane fino ai primi anni '90, quando entra nel Consiglio direttivo del CUS Bologna. Lì resta per circa altri venti anni.
Negli ultimi anni, fino a quando la salute glielo permette, si tessera per la Zinella Scherma di San Lazzaro di Savena (BO).
Dal 1997 al 2004 ha inoltre ricoperto, per ben due mandati, il ruolo di Presidente del Consiglio regionale FIS.
Per la sua carriera da dirigente, oltre a tante altre onorificenze, ha ottenuto due stelle CONI al valore sportivo, la prima di bronzo nel 1996 e la seconda, d'argento, nel 2007.
Il suo decesso è avvenuto il 21 gennaio 2021, per complicazioni polmonari (non legate al Covid).
Che la terra ti sia lieve Ermes, il tuo ricordo rimarrà imperituro per chi ti ha conosciuto.


Elezioni rinnovo CRER ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL COMITATO REGIONALE FIS EMILIA-ROMAGNA: I NOMI DEI CANDIDATI
Il Presidente del Consiglio Regionale FIS Emilia-Romagna, ha reso noti i nomi delle candidature per i ruoli del nuovo CRER.
Come da precedenti comunicazioni si ricorda che l'Assemblea elettiva avrà luogo presso l'Hotel Molino Rosso di Imola, alle ore 16 del giorno 20 febbraio.
Alla scadenza prefissata del 31 gennaio, i nomi dei Candidati risultano essere:
  • PRESIDENTE DEL COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA:
    Daniele Delfino (A.S.D. Circolo Ravennate della Spada)
     
  • RAPPRESENTANTI DEGLI AFFILIATI NEL CONSIGLIO REGIONALE (3 COMPONENTI):
    Stefano Formenti (Zinella Scherma A.S.D. San Lazzaro)
    Antonella Greggi (Circolo schermistico Forlivese A.S.D.)
    Cesare Masina (A.S.D. C.S. Pettorelli Piacenza)
     
  • RAPPRESENTANTE DEGLI ATLETI NEL CONSIGLIO REGIONALE (1 COMPONENTE):
    Giulia Alessandro (Pentamodena A.S.D.)
     
  • RAPPRESENTANTE DEI TECNICI NEL CONSIGLIO REGIONALE (1 COMPONENTE):
    M.o Marco Melli (Club Scherma La Farnesiana Parma A.S.D.)


elezione nuovo CRER IL 20 FEBBRAIO A IMOLA L'ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA REGIONALE
È stata convocata per sabato 20 febbraio alle ore 16 l'Assemblea ordinaria elettiva regionale, in occasione della quale si procederà alla quadriennale elezione del Presidente e dei rappresentanti di società, tecnici e atleti in seno al Consiglio regionale FIS.
Ad eleggere il nuovo presidente e i rappresentanti di categoria saranno i grandi elettori scelti dalla base elettorale dei tecnici e degli atleti in occasione delle elezioni svoltesi a Bologna il 13 dicembre scorso e i Presidenti delle 18 Società della Regione.
Sul questo sito è disponibile il comunicato del Presidente CRER relativo alla convocazione dell'assemblea corredato dai modelli di candidatura o di supporto alla candidatura ai ruoli di Presidente o di Consigliere regionale da fare pervenire entro e non oltre il 31 gennaio p.v.

votazioni FASE ELETTIVA REGIONALE: GLI ELETTI E LE PREFERENZE
Domenica 13 dicembre, presso la sede CONI Regionale Emilia Romagna, si sono svolte le elezioni dei rappresentanti degli atleti e dei tecnici alle Assemblee elettive Nazionale e Regionale per il quadriennale rinnovo delle cariche federali.


Gli eletti sono:

Rappresentanti Tecnici Assemblea Regionale:
Nicola Bernardini
Michela Mancinelli
Francesco Monaco

Rappresentanti Atleti Assemblea Nazionale:
Giulia Alessandro
Marco Banchieri
Sara Caffino
Margherita Libelli
Luigi Samele
Federica Maria Scisciolo

Rappresentanti Atleti Assemblea Regionale:
Giulia Alessandro
Marco Banchieri
Sara Caffino
Margherita Libelli
Dario Remondini
Luigi Samele
Clicca qui (file pdf, 308 KB) per vedere le preferenze attribuite ai candidati.

logo FIS DPCM DEL 25 OTTOBRE - LA SCHERMA PUÒ PROSEGUIRE LA SUA ATTIVITÀ, NEL RISPETTO DI PROTOCOLLI E NORME SANITARIE
Riportiamo la notizia pubblicata sul sito federale centrale:

ROMA - La scherma può proseguire la sua attività quotidiana, nel rispetto dei protocolli emanati dalla Federazione Italiana Scherma e delle norme sanitarie in vigore.

Il chiarimento, resosi necessario dopo l'emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di questa domenica 25 ottobre, arriva dal Presidente e dal Consiglio federale, sentito il gruppo di lavoro che da mesi sta lavorando per la redazione dei protocolli per l'attività addestrativa e per l'attività agonistica ed al loro adattamento ai sempre mutevoli scenari normativi.

La scherma, infatti, non rientra tra gli sport di contatto ed è pertanto esclusa dalla sospensione imposta all'articolo 1, punto G del Dpcm del 25 ottobre.
Inoltre, l'attività praticata quotidianamente nelle sale scherma di tutta Italia non rientra tra quelle ludico-amatoriali, quanto tra le "sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni" riconosciute di interesse nazionale nei settori professionistici e dilettantistici, dal CONI, dal CIP e dalle rispettive federazioni sportive, pertanto - secondo l'articolo 1, punto E del Dpcm del 25 ottobre "sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive federazioni sportive nazionali".

Il gruppo di lavoro federale, già riunitosi, aggiornerà nelle prossime ore l'attuale protocollo per l'attività addestrativa alla luce delle norme dettate dal DPCM emanato quest'oggi.

"È un momento delicato della vita del nostro Paese e va vissuto con prudenza, attenzione e senso civico. - commenta il Presidente federale, Giorgio Scarso - Il DPCM emanato questa domenica consente alla scherma di proseguire la sua attività, non solo perché, grazie all'interlocuzione istituzionale avviata, essa non è considerata sport di contatto come erroneamente prima risultava, ma anche perché l'attività che viene svolta nelle sale è destinata alla preparazione degli atleti a partecipare alle competizioni nazionali ed internazionali, previste tutt'oggi nei calendari della stagione agonistica. Ciò è valido per tutti gli atleti di ogni categoria anagrafica (dagli under10 ai Master), comprese quelle più giovani in quanto si tratta di attività finalizzata alla preparazione all'agonismo che viene svolta sotto il controllo di tecnici federali qualificati e nel rispetto dei protocolli. Ma - continua Scarso - il poter proseguire la nostra attività, porta con sè anche un carico di responsabilità: siamo chiamati infatti a continuare nella rigorosa applicazione di quanto previsto dai protocolli federali e soprattutto a rispettare le norme sanitarie che le autorità governative nazionali e locali emanano. Il gruppo di lavoro, che ringrazio per l'attività svolta e per la grande disponibiità che sta dimostrando, sta già aggiornando il protocollo per l'attività addestrativa, in base al mutato scenario normativo. In attesa di ciò, il mio invito al mondo della scherma - conclude il vertice federale - è quello di contraddistinguersi, ancora una volta, per una realtà capace di rispettare le regole e di rappresentare nel migliore dei modi il nostro Paese, anche attraverso piccoli gesti dettati dal senso di responsabilità civile".

gomma che cancella data CANCELLATE LE GARE DI NOVEMBRE
Il 23 ottobre il Presidente FIS, Giorgio Scarso, ha inviato una lettera a tutte le Società e ai Presidenti regionali nella quale espone le motivazioni che spingono la Federazione a cancellare le gare federali previste per il mese di novembre.
In sintesi, l'accentuarsi delle restrizioni dei protocolli per la prevenzione della diffusione dell'epidemia di Covid rende quasi impossibile il loro rispetto durante lo svolgimento delle gare.
Il Presidente auspica comunque che si possano effettuare le gare in calendario in gennaio, cosa fattibile se il Ministero accoglierà il richiesto declassamento del fattore di rischio da 8 a 6.
Scarso invita infine i Presidenti dei Comitati regionali a promuovere allenamenti congiunti intersala, per mantenere vivo lo spirito agonistico in attesa della possibilità di confrontarsi in una vera gara.
Per ulteriori dettagli ecco il testo integrale della lettera (file pdf, 422 Kb).

calendario PUBBLICATO IL BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE GARE REGIONALI 2020-21
È stato pubblicato il bando per l'assegnazione delle nove gare regionali in programma nell'annata sportiva 2020-21.
I dettagli e il modulo per la richiesta di assegnazione sono contenuti nella circolare regionale n. 5/2020 pubblicata su questo sito.
Le società che intendono richiedere occuparsi dell'organizzazione di gare devono fare pervenire la richiesta entro e non oltre il 15 settemre.
Si ricorda inoltre che sul sito nazionale Federscherma è disponibile la seconda bozza del calendario gare ufficiali dell'anno agonistico 2020-2021.
Il documento può essere utile per farsi un'idea di come si svolgerà l'attività agonistica a seguito delle profonde modifiche rese necessarie dalla non ancora risolta emergenza Covid.



spadista con bandiera (da sito federscherma.it) LE ORDINANZE REGIONALI SUGLI SPORT DI CONTATTO
La Federazione Italiana Scherma ha pubblicato sul sito nazionale l'elenco delle Regioni italiane che, alla luce dell'emanazione di un'apposita ordinanza regionale, permettono la ripresa della pratica degli sport di contatto, tra cui la scherma.
Al fine di agevolare le società, gli atleti, i tecnici e tutto il movimento, per ogni Regione è disponibile il link a ciascuna relativa Ordinanza regionale.
Per quanto riguarda la nostra Regione ecco il link all'Ordinanza del Presidente della Regione n.148 del 17-07-2020 che di fatto, pur con le limitazioni dei protocolli di legge, ripristina la possibilità di praticare la scherma a partire dal 18 luglio.

 

Immagine del webinar di presentazione LE DISPOSIZIONI PER L'ATTIVITÀ AGONISTICA 2020-2021 E I RELATIVI CRITERI DI RANKING
La Federazione ha pubblicato la prima versione delle Disposizioni per l'attività agonistica 2020-2021 (ver. 9/7/20) ovvero per quella che viene considerata come un'annata sportiva di transizione, in attesa che venga perfezionato e reso disponibile il vaccino che fermerà la pandemia che da febbraio sta attanagliando il mondo intero.
Congiuntamente alle Disposizioni sono disponibili anche i nuovi Criteri per la definizione del ranking (ver. 9/7/20).
Le principali molteplici novità sono efficacemente sintetizzate nelle slides utilizzate dai relatori FIS del webinar di presentazione che si è tenuto il 15 ed il 17 luglio sul canale Youtube della Federazione.

 

Esami Online Comitato Toscano DAL COMITATO FIS TOSCANA UN APPLICATIVO PER LA SIMULAZIONE DEGLI ESAMI DI ISTRUTTORE DI PRIMO LIVELLO
È on-line, sul sito del Comitato Regionale Toscana, l'applicativo di simulazione dell'esame per Tecnici di 1° Livello (ex Istruttori regionali).
Il sistema per la Gestione Informatica dell'Esame per istruttori e maestri di scherma è stato messo a punto da Alessandro Nespoli, sviluppatore del programma, e da Simone Lazzaroni, tecnico del sito del Comitato toscano e costituisce un interessante iniziativa a supporto della didattica della scherma.
Cliccate su questa news per visitare il sito che ospita l'applicativo e provare voi stessi la simulazione.



LE GARE FEDERALI IN PROGRAMMA NEI PROSSIMI 30 GIORNI

05/03/2021 - 07/03/2021
sede da definire
Gran Premio Giovanissimi:
3ª prova regionale GPG
specialità: 6 armi
12/03/2021 - 14/03/2021
sede da definire
Gran Premio Assoluti:
3ª prova regionale Assoluti
specialità: 6 armi
19/03/2021 - 21/03/2021
sede da definire
Gran Premio Giovani:
3ª prova regionale Giovani
specialità: 6 armi
27/03/2021 - 21/03/1938
sede da definire
Circuito master:
3ª prova master - fioretto, sciabola
specialità: 6 armi
27/03/2021 - 28/03/2021
sede da definire
Circuito master:
4ª prova master - spada
specialità: 6 armi

ALTRE GARE O EVENTI SEGNALATI PER I PROSSIMI 30 GIORNI

NESSUNA