FIS - Comitato Regionale Emilia Romagna fioretto - spada - sciabola

Ultimo aggiornamento: 09/04/2020
Pubblicato il testo della lettera di Matilde



NEWS

schermitori sfumati da sito FIS MATILDE O LA SCHERMA METAFORA DELLA VITA
Riprendiamo anche sul sito regionale il testo di una struggente lettera pubblicata ieri sul sito nazionale della Federazione. La lettera è stata scritta da Matilde, un'atleta diciottenne della Pettorelli di Piacenza, colpita dalla perdita del padre per Coronavirus e rappresenta un'ottima metafora della vita, della possibile gravità dei problemi che ci attanagliano e di quale possa essere il giusto atteggiamento per risolverli.
Il Presidente e tutto il Comitato Regionale FIS, colgono l'occasione per stringersi virtualmente attorno a Matilde e alla sua famiglia in questa ora così triste e per ringraziarla per quanto ci insegna con cotanta sensibilità. Valutate voi stessi: ecco il testo della lettera.

Cara scherma,
è quasi un mese che non ci vediamo e mi manchi tanto.
Come sai, però, è un periodo delicato: nessuno può uscire di casa e abbiamo tutti tanta paura.
Là fuori c’è un avversario terribile, di quelli che sali in pedana tremando.
Io l’ho già visto e affrontato.
Vedendolo da fuori, ha un aspetto bizzarro in quanto è basso ma bello rotondo.
Inoltre, ha cinquanta spade con le quali può colpirti mentre noi solo una.
Appena l’ho visto mi sono lamentata con l’arbitro dicendo che era una sfida impari e che non era giusto.
Mi sono sentita rispondere che però non potevo farci niente, la vita è piena di ingiustizie e quella era solo una delle tante.
Ero spaventata anche perché il mio papà, prima di me, aveva affrontato questo avversario, ma aveva perso.
L’ho visto lottare come un leone ma il risultato era di 15 a 14.
Lui ha combattuto per me, l’ha fatto stancare per permettermi di vincere.
Mentre agganciavo il mio passante al rullo tutti questi pensieri scorrevano nella mia testa.
Dopo mi sono messa la maschera, ho rialzato le calze e ho controllato che la mia spada funzionasse. A quel punto ero pronta per combattere.
Prima di mettermi in guardia, ho guardato dietro di me.
C’erano i miei allenatori, sempre in fondo alla mia pedana da ormai nove anni, ma anche i miei famigliari e amici.
Saperli vicini mi ha dato tanta forza e coraggio.
Ovviamente la paura c’era ancora ma si era trasformata in voglia di vincere e anche di riscatto.
A metà assalto eravamo pari, sapevo di avere lividi sulle cosce e sulle braccia, ma ciò che mi spaventava di più era il fiatone.
Temevo che da lì a poco sarei svenuta. Allora mi sono ancora girata, il mio allenatore mi ha dato qualche consiglio e i miei cari hanno fatto il tifo per me.
Ero carica, dovevo vincere. Stoccata dopo stoccata ce l’ho fatta.
Arrivata a 15 punti abbiamo tutti esultato e il mio avversario si è spezzato in mille pezzetti.
Mi faceva male tutto ma questo non era importante, avevo sconfitto un mostro!
Mentre mi riposavo, mio papà è venuto a congratularsi con me: “ti ho sempre detto che sei forte e che devi credere in te stessa, ammetti che comunque hai vinto anche grazie a me!”.
Dopo siamo scoppiati a ridere, ogni volta che mi aiuta e riesco a vincere o prendo un bel voto è anche un po’ merito suo.
Grazie scherma, hai plasmato il mio carattere più di ogni altra cosa.
Mi hai insegnato a non mollare mai, anche quando mi fanno male i muscoli e mi sento di non poter più andare avanti.
Ho capito che devo insistere, anche quando una gara non va come avrei voluto e mi viene voglia di mollare tutto.
Dopotutto, rinunciare è più facile di lottare, ma così non si cresce.
Ho imparato anche a gestire l’ansia e accettare le decisioni che reputo sbagliate. Infine, grazie a te ho incontrato tantissime persone meravigliose che sono per me una seconda famiglia. Penso che, se oggi sono quella che sono, è anche grazie a te.
Se ad oggi mi chiedessero cosa sei per me, risponderei che sei una metafora della vita.
In effetti, come dicono anche gli 883, -
la vita è come una lunga corsa a ostacoli dove non ti puoi ritirare, soltanto correre, con chi ti ama accanto a te -.
Grazie scherma e grazie papà, vi voglio bene e spero di potervi rincontrare presto.
Matilde



coronavirus (immagine di pubblico dominio) AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS!!!
LA FIS DECIDE LA SOSPENSIONE DELLE GARE FINO AL 31 AGOSTO.
PER LE ATTIVITÀ DI SALA DIPENDERÀ INVECE DALLE DECISIONI DEL GOVERNO (AL MOMENTO FINO AL 3 MAGGIO)

4-04-2020 (agg. 14/4) - Con una nota sul sito federale centrale, la FIS rende noto che nel Consiglio federale di inizio aprile è stata decisa la sospensione dell'attività agonistica fino al 31 agosto 2020.
Si potrà tornare in pedana solo per le attività addestrative, quando ciò sarà permesso dalle norme che saranno emanate dal Governo (ovvero, per il momento, dopo il 3 maggio).
In occasione della prossima riunione, prevista per fine aprile, il Consiglio decidera inoltre se programmare tutti i campionati attualmente sospesi nell'autunno di quest'anno o se azzerare completamente la stagione 2019-2020.
Decisi inoltre diversi provvedimenti a sostegno di società, tecnici e atleti, tra i quali i più immediati appaiono la restituzione delle quote di affiliazione dell'anno in corso e l'anticipo, in due tranches a giugno ed a settembre, dei contributi ordinari 2020.
Per ulteriori dettagli la notizia è pubblicata qui.
Rimaniamo in attesa di ulteriori aggiornamenti che saranno prontamente pubblicati su queste pagine.

logo La Farnesiana Scherma A PARMA IL 9 FEBBRAIO: SECONDA PROVA DI QUALIFICAZIONE ASSOLUTI DI SPADA E CAMPIONATO REGIONALE DI SCIABOLA
Si è svolta al Palazzetto dello Sport Bruno Raschi di Parma, domenica 9 febbraio, la seconda prova di qualificazione regionale di spada maschile e femminile.
La gara, aperta a tutti gli schermitori di categoria assoluti, ad eccezione di quelli inseriti nel gruppo di elite (vedi aggiornamento del 29/01/2020 promossi d'ufficio alla gara nazionale, ha permesso ai primi 18 qualificati e alle prime 10 qualificate di staccare il il pass per la prova nazionale in programma a Caorle (VE) dal 27 a 29 marzo.
Tutti i risultati e le informazioni riguardanti la competizione di spada sono disponibili nell'apposita sezione del sito).
In concomitanza con la gara di spada, si è tenuto anche il campionato regionale di sciabola.
Ulteriori informazioni relative alla gara di sciabola sono disponibili alla pagina dedicata all'evento.


corso istruttori CORSO PER ISTRUTTORI DI PRIMO LIVELLO
Il Comitato Regionale F.I.S. Veneto, ai sensi della normativa SNaQ vigente nell'ambito della Scuola Magistrale Federale, indìce per la stagione 2019-2020 il “Corso per Aspiranti Tecnici di I Livello” (ex istruttori regionali). Il corso, aperto anche agli interessati delle regioni limitrofe e quindi anche alla nostra, si terrà a Treviso e a Padova nei week-end dal 13 al 28 giugno e dal 12 al 20 settembre. Sul sito del Comitato Regionale Veneto (Circolare del 15 gennaio 2020)sono disponibili tutti i dettagli.

Regione Emilia Romagna PRIMA PROVA DI QUALIFICAZIONE REGIONALE DI SPADA E CAMPIONATO REGIONALE DI FIORETTO
Si è svolta domenica 29 settembre, presso il PalaSavena di San Lazzaro di Savena, alle porte orientali di Bologna, organizzata dalla Zinella Scherma ASD, la prima prova di qualificazione regionale assoluti di spada.
La gara era finalizzata a individuare la quota che rappresenterà la nostra regione in occasione della prima prova nazionale di spada, in programma a Nocera Umbra (PG) dal 18 al 20 ottobre. I qualificati sono stati i primi 33 uomini e le prime 17 donne classificate.
Nella stessa giornata si è svolto anche il Campionato regionale 2019/20 assoluti di fioretto, nonché la Festa regionale della scherma.
Quest'ultima è culminata alle ore 14:30 con le premiazioni dei 24 Campioni regionali GPG, degli atleti regionali che hanno rappresentato l'Italia in occasione degli Europei e dei Mondiali 2018/2019 e con la consegna di un premio speciale alla carriera ai Maestri Fulvio Barcucci e Guido Marzari.
Per tutti i dettagli e le classifiche finali delle competizioni consultate le pagine specifiche delle due gare: Qualificazioni regionali spada e Regionali Fioretto.

corso istruttori TERMINATO IL CORSO DI SESTOLA PER ISTRUTTORI DI PRIMO LIVELLO
Si è svolto dal 25 agosto al 1o settembre a Sestola, nell'Appennino modenese, con grande successo di partecipazione, il corso FIS per istruttori di primo livello organizzato dal Comitato regionale FIS Emilia-Romagna.
Sono stati 23 i partecipanti, provenienti, oltre che dalla nostra regione, anche da Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Piemonte.
I maestri succedutisi nelle lezioni sono stati Bernacchi (Fioretto), Marzari (spada), Melli (sciabola), Bedani e Zamboni (teoria e metodologia), Bernardini (regolamento) e ancora Melli (paralimpico).
Il presidente regionale, Daniele Delfino, ha presenziato all'apertura del corso ed ha provveduto alla consegna dei diplomi nel giorno di chiusura.

Foto di gruppo finale con corsisti, diplomi e maestri
Foto di gruppo finale con corsisti, diplomi, presidente e alcuni maestri




Lorenzo Major LORENZO MAJOR NON C'È PIÙ
È una gran brutta notizia quella che dobbiamo dare: un tremendo lutto ha infatti sconvolto oggi la scherma azzurra, ma anche tutto lo sport italiano viste la innumerevoli discipline praticate dal personaggio in questione.
È infatti venuto a mancare, all'età di 47 anni, l'atleta paralimpico Lorenzo Major.
Nato a Ferrara, ma originario di Cavarzere, risiedeva a Forlì, con la compagna grazie alla quale era da poco diventato papà.
Da sempre appassionato di sport (ha iniziato praticando le arti marziali), a 31 anni un incidente motociclistico gli ha causato la paraplegia permanente. Questo non ha certo interrotto la sua carriera di sportivo: ha calcato podi nazionali ed internazionali, passando dal kayak al tiro a segno, dal basket al paratriathlon ed alla pesistica paralimpica, dall’handbike fino ad arrivare all'arrampicata sportiva nella quale ha conquistato il titolo di campione del Mondo. Negli ultimi anni si era riavvicinato alla scherma paralimpica, tesserandosi presso la Zinella Scherma di San Lazzaro di Savena (BO) e divenendo in brevissimo tempo uno dei punti di riferimento della nazionale paralimpica e conquistando diversi risultati in ambito nazionale: era infatti il Campione italiano in carica, individuale cat. B e a squadre.
Fino al 9 maggio aveva preso parte al ritiro collegiale della Nazionale di scherma paralimpica a Tirrenia, in preparazione della tappa brasiliana di San Paolo del circuito di Coppa del Mondo, alla quale era convocato con la maglia azzurra. Il mattino seguente il suo corpo esanime è stato ritrovato a Viareggio.
Il Presidente regionale e tutto il Consiglio si uniscono alla società, ai compagni di Nazionale, ai Commissari tecnici, al Presidente e al Consiglio federale FIS e a tutto il mondo della scherma italiana nell'esprimere commozione per la perdita di un atleta e di un amico, manifestando il più sincero cordoglio e vicinanza alla famiglia di Lorenzo.
Giovedì 16 maggio alla Chiesa di San Martino in Villafranca, vicino a Forlì alle ore 15.30, sarà possibile dare un ultimo saluto a Lorenzo. Venerdì, alle ore 16, presso il Duomo di Cavarzere (VE), verrà celebrato il funerale.
Al mattino di venerdì sarà inoltre allestita una camera ardente nella chiesetta dei padri canossiani di Cavarzere.

 

nuove maschere OBBLIGO UTILIZZO NUOVE MASCHERE DA SCHERMA
Si ricorda che dal 1° settembre 2018 è obbligatorio in Italia, per tutte le gare di scherma, l'utilizzo delle maschere rispondenti alla nuova normativa tecnica.
Poiché NON SARANNO IN ALCUN CASO ACCETTATE DEROGHE, si sollecitano gli atleti a provvedere a sostituire le vecchie maschere in vista del primo appuntamento ufficiale regionale di domenica 7 ottobre a Forlì.
Riportiamo qui di seguito il Comunicato Tecnico n. 1 del 10 settembre 2018 (file pdf, 2,2 MB) che illustra le nuove caratteristiche.
 

Esami Online Comitato Toscano DAL COMITATO FIS TOSCANA UN APPLICATIVO PER LA SIMULAZIONE DEGLI ESAMI DI ISTRUTTORE DI PRIMO LIVELLO
È on-line, sul sito del Comitato Regionale Toscana, l'applicativo di simulazione dell'esame per Tecnici di 1° Livello (ex Istruttori regionali).
Il sistema per la Gestione Informatica dell'Esame per istruttori e maestri di scherma è stato messo a punto da Alessandro Nespoli, sviluppatore del programma, e da Simone Lazzaroni, tecnico del sito del Comitato toscano e costituisce un interessante iniziativa a supporto della didattica della scherma.
Cliccate su questa news per visitare il sito che ospita l'applicativo e provare voi stessi la simulazione.



LE GARE FEDERALI IN PROGRAMMA NEI PROSSIMI 30 GIORNI

NESSUNA


ALTRE GARE O EVENTI SEGNALATI PER I PROSSIMI 30 GIORNI

NESSUNA